Prendiamoci Cura 2012: domenica 23 settembre

16 settembre 2012

Domenica 23 settembre i Gruppi di Acquisto Solidale in piazza con produttori biologici, cooperative e associazioni per parlare dell’importanza delle reti di economia solidale e civile

La manifestazione, organizzata dai Gruppi di Acquisto Solidale di Rho, vede in piazza una mostra/mercato di prodotti biologici ed ecosostenibili, non solo del settore alimentare, ma anche della cosmesi, dell’abbigliamento e degli accessori. Prendiamoci Cura è diventata ormai un appuntamento tradizionale per le persone sempre più attente ai temi ambientali, legati non solo al cibo e al consumo consapevole, ma anche all’importanza della salvaguardia del territorio e dei piccoli produttori locali.

Giunta alla sua quarta edizione, Prendiamoci Cura 2012 si terrà a Rho domenica 23 settembre dalle 10 alle 18 in Piazza Visconti e nel cortile del palazzo comunale.

Tema scelto per quest’anno è L’importanza di essere “rete”. I Gas e le reti di economia solidale e civile. Per i Gruppi di Acquisto Solidale fare “massa critica” è vitale per ridurre i costi di acquisto, per gli aspetti logistici, per comunicare, per organizzare gli ordini di acquisto, ma non è solo questa l’importanza delle reti e dello stare in rete. L’incontro, lo scambio tra le diverse esperienze, culture, storie e percorsi, la costruzione di buone pratiche, consente di costruire una maggiore consapevolezza e trasformare semplici acquirenti in cittadini organizzati, sempre più consapevoli dell’importanza essere partecipi, con le proprie scelte quotidiane, nel tutelare quello che ormai è comunemente definito il bene comune. Per questo accanto ai produttori, quest anno Prendiamoci Cura darà ampio spazio ai Des (Distretti di Economia Solidale), veri e propri punti di incontro per le realtà coinvolte in progetti di economia solidale, come i produttori, i consumatori, (rappresentati dai Gas) e i fornitori di servizi.

Saranno presenti il Des Groane e il Desr (Distretto di Economia Solidale Rurale) del Parco Sud di Milano, nato nel 2008 con l’intento di salvaguardare il più grande Parco Agricolo d’Europa con iniziative a difesa del territorio rurale, qualificando domanda ed offerta, incentivando vendita diretta e cicli interni di trasformazione dei prodotti, sostenendo la multifunzionalità, favorendo un’agrobiodiversità capace di intaccare le monocolture del Parco e gli allevamenti intensivi di bovini.

Anche i bambini saranno i benvenuti: per loro uno spazio con animazione e giochi e uno spettacolo teatrale della compagnia Fabulì Fabulò alle 16.30.

Spazio Bimbi Prendiamoci Cura

 

Tag: , , ,

Nessun commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento