Prendiamoci Cura 2015: prime immagini e commenti

8 ottobre 2015

Grazie anche alle suggestive immagini effettuate dal fotografo Paolo Mansolillo, desideriamo ringraziare tutti coloro che hanno permesso la buona riuscita anche di questa edizione di Prendiamoci Cura.

La disponibilità dei produttori che hanno partecipato e la risposta della cittadinanza hanno dato vita ad una giornata piacevole, interessante e stimolante.

Alleghiamo anche i primi commenti, seguiranno altre immagini per illustrare davvero tutto quello che è successo in piazza a Rho.

_DSC7488 _DSC7483 _DSC7464 _DSC7556 _DSC7555 _DSC7552 _DSC7536 _DSC7529 _DSC7525 _DSC7523 _DSC7503

I commenti dei partecipanti

“Desidero ringraziare tutti voi per aver contribuito ad organizzare questa bella giornata che ha consentito a noi produttori di incontrarci e avere un rapporto diretto con  i consumatori, illustrando loro la nostra filosofia di lavoro.”

“Penso che queste iniziative siano sempre produttive. Un ringraziamento anche alle cuoche!”

“Sinteticamente possiamo aggiungere solo questo: la manifestazione ci è sembrata proprio l’espressione concreta del suo titolo, Prendiamoci cura :)”

“Speriamo di continuare a lavorare e collaborare per sensibilizzare le persone del territorio ed offrire prodotti di qualitá.”

“Ho sentito una bella sintonia, una bella empatia, e sono molto contenta e fiera di essere entrata a far parte dell’associazione Prendiamoci Cura.”

“Sono momenti che aiutano, danno la spinta per trovare  nuove motivazioni. Per chi di noi da anni si occupa di economia solidale é la conferma che é importante fare rete, condividere questa scelta a volte faticosa.”

“Mi pare che sia stata una bella giornata di festa, di condivisione e relazione genuina, oltre ad aver comunicato alla cittadinanza rhodense e non un messaggio chiaro: esiste un territorio vivo, progettuale, che ha in mente e nelle prassi un modello diverso dalla rappresentazione speculativa e muscolare di Expo.”

“E’ consolante che quanto sperimentato nella prima edizione di questa manifestazione, si possa sorprendentemente rivivere, ‘un respiro solidale’.”

 

Tag: ,

Nessun commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento